Un tempo l’Italia aveva Pertini! – poesia –

marzo 30, 2010

Un tempo l’Italia aveva Pertini

sedeva sul colle del Quirinale

e spesso diceva rivolto alle folle

“denuncia il politico se fa del male”

Oggi al suo posto sta Napolitano

firma decreti, reati, leggi vergogna

e spiega al cittadino con penna alla mano

che lui firma sennò gli ritorna.

Il Barone Ricasoli noto Bolscevico

non si diede un mano durante un voto

che per le sue vigne era benefico:

il conflitto di interessi aveva ben noto.

Silvio lo batte quanto a furbizia

che di leggi ad personam n’ha fatte decine

nemmeno ci pensa a subire giustizia

che tanto ripaga l’italia con le veline.

DeGasperi allora ne era convinto

ciò che distingue il politico dallo statista

è che il primo alle elezioni è tutto spinto

il secondo traccia per il futuro la pista.

Se oggi ti trovi su una poltrona

ti ci leghi sopra, la tieni ben stretta;

in barba al detto “chi va a Roma ladrona

la poltrona perde ed è una disdetta”.

Il nobel si merita Rita Montalcini

che già da molti hanni le donne sostiene

ma non ama i movimenti suffragini:

forza qualcosa che naturale le viene.

Già era un icona, un trofeo italiano,

quando ancora la Carfagna ballava

e teneva di Silvio il “cavallo” in mano;

non poteva fare il ministro una più brava?

A palazzo Madama, che cosa buffa,

Enrico de Nicola del partito liberale

si dimise prima della “legge truffa”

che soldi italiani ai partiti voleva regalare.

Lo dice anche il nome di questo Schifani,

che come soci in affari aveva mafiosi,

non si dimette! Siete lontani!

ormai si son persi i politici dignitosi.

Son tanti i nomi che vorrei ricordare

Nenni, Einaudi Gramsci, Togliatti.

Ma troppi finirei per dimenticare

quindi mi fermo a questi tre gatti.

Un’ultima cosa però devo dire:

che se forse è nostalgia che v’ho fatto sentire,

non conviene neppure tornare col re

che purtroppo neppure Umberto più c’è!

Ci toccherebbe invece gioire

per Filiberto ed il suo coccodè!

Giacomo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...